mercoledì 7 maggio 2008

Presidenze...

Cari lettori,
nuove elezioni, nuovi vincitori, nuovi vinti e nuovi presidenti di Camera e Senato.
Il nostro partito si propone di superare le ideologie, si propone di dare allo Stato una funzione più pratica possibile ma senza rinunciare ai pilastri della democrazia quali la legalità, la pluralità, la libertà.
In base a questo mi dispiace ma non posso accettare che un ex missino, per di più ex segretario missino possa essere il Presidente della Camera dei Deputati, il padrone di casa a palazzo di Monte Citorio, edificio che ha ospitato l'assemblea costituente del 1946, non può e non doveva essere Gianfranco Fini. ll danno politico in torto alla storia è ormai stato fatto.
A coloro i quali potrebbero protestare contro la mia presa di posizione rispondo: danni allo Stato, leggi liberticide e di discriminazione razziale, guerre, milioni di morti. Chi li ha cagionati ?
Il Fascismo.
Per questo da liberale e democratico quale sono dico che ogni totalitarismo è nocivo all'individuo, dal comunismo al fascismo; dall'integralismo islamico a quello cristiano; il problema in Italia è che spesso ci si distrae durante la lezione di storia a scuola da ragazzi, ci si dimentica quindi che in Italia se c'è un movimento che la libertà l'ha tolta veramente al nostro popolo è stato il Fascismo, non altri.
Suonerà strano ma il "Gianfranco" lo preferisco al neo Presidente del Senato della Repubblica: Renato Schifani, siciliano, Berlusconiano della prima ora e un passato "professionale" poco chiaro.
Nel 1979 fu uno dei fondatori della siculabrokers, di cui è stato amministratore delegato e tra i soci c'era un certo Benny D'Agostino condannato per concorso esterno in associazione mafiosa e Nino Mandalà che, ancora in attesa di giudizio è accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso.
Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei....

Virgo

2 commenti:

Monia Lustri ha detto...

Trovo molto interessante il tuo blog oltre che molto bello (ma come hai fatto io sono negata).
Sto leggendo con attenzione i tuoi interventi per poi commentarli
un abbraccio
Monia

Monia Lustri ha detto...

...e chi va con lo zoppo impara a zoppicare...interessante il tuo blog :)